info
Di Salvador Giancarlo Spunti creativi

Pallavolo, gli anni ’80 a colori.

Ho venduto casa, finalmente. Dopo due anni e mezzo ce l’ho fatta!

E come ovvio che sia è arrivato anche il momento di portar via tutto, riordinare, buttar via le cose vecchie e inutili, preservare i vecchi ricordi. In una casa di oltre 40 anni, la mia vecchia casa, ho trovato di tutto… parte dei vecchi ricordi sono le vecchie riviste di pallavolo. Si perché io e i miei due fratelli (Roberto e Paolo) ci abbiamo giocato dagli anni ‘70 al 2008, anche come professionisti.

Quando ho aperto lo scatolone delle vecchie riviste di Pallavolo (si chiamava proprio così la rivista: Pallavolo) mi sono illuminato, non potevo credere ai miei occhi… che belle, che bene impaginate, che bei colori…

Per quanto riguarda i colori mi riferisco alle copertine, solo alle copertine, perché all’epoca si stampava principalmente in bianco e nero, certe volte al massimo in un secondo colore.

Nonostante l’epoca (stiamo parlando di 1983-1984) e il fatto che fosse la rivista principale di uno sport “povero” (rispetto a calcio, basket e tennis), Pallavolo aveva comunque uno stile eccellente e di carattere.

Nel numero 22 del 1984 in copertina si vede Alexander Skiba, l’allenatore polacco della nazionale juniores dell’epoca… appunto quella che poi sarebbe stata consegnata all’argentino Julio Velasco per andare a vincere il primo titolo mondiale.

È il periodo che separa il famoso Gabbiano d’Argento del 1978 e l’incredibile decade degli anni ‘90 che ha visto la nazionale italiana diventare la Nazionale dei record, dei fenomeni, quella di Lucchetta, Bernardi, Toffoli e tutti gli altri fenomeni.

Non ho potuto resistere nel portarmi le riviste qui in studio, fotografarle e analizzarle.

Dal punto di vista grafico si notano subito dei colori brillanti in copertina, font classici e molto leggibili all’interno. Uno stile sobrio, ordinato ed elegante nell’organizzazione della griglia, dei contenuti.

Ne ho portate solo undici. Due del 1983 e nove del 1984. Ne ho tante altre dentro allo scatolone ma, essendo settimanale, non ho potuto utilizzarle tutte. E poi sarebbero di mio fratello Roberto, non mie 😉

Si trattava di un settimanale della FIPAV (Federazione Italia Pallavolo) edito dalla Publieditor Srl di Milano diretto da Gian Luigi Corti e del valore di L. 1.500.

Fonte: Giancarlo Salvador

Giancarlo Salvador
Designer Grafico di Printbee.it